PINEROLO, 1500 STUDENTI PER LA MOBILITÀ SOSTENIBILE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dal COMUNE DI PINEROLO

PINEROLO – È stato un grande successo lo spettacolo di cabaret dal titolo “Incidentalmente: a scuola me la cavo, in macchina non brillo” e lo hanno confermato le risate e i ripetuti applausi degli studenti delle scuole (in totale circa 1500 ragazzi delle scuole secondarie di secondo grado) che il 16, 17 e 18 settembre al Teatro “Incontro” hanno assistito alle sottili battute umoristiche di Enzo Cortese, comico dell’area Zelig.

Il tema era serio e soprattutto vicino alla quotidianità dei giovani ossia alcool, principali statistiche degli incidenti, velocità, ma anche i nuovi temi della mobilità sostenibile cioè il corretto uso della bicicletta, tradizionale oppure a pedalata assistita, i problemi legati all’inquinamento ambientale e le sfide che un futuro non lontano ci pone; ma il modo in cui questi delicati temi sono stati trattati ha subito coinvolto il pubblico e lo ha divertito.

Lo spettacolo è stato inserito nel progetto M.U.S.I.C., promosso dal Comune di Pinerolo in partenariato con la città francese di Gap e fa parte di una serie di iniziative attuate in occasione della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, dal 16 fino al 22 settembre.

Ad affiancare il comico per agganciare le sue battute ad una riflessione più profonda, la presenza di uno psicologo esperto di educazione alla sicurezza stradale e alla mobilità sostenibile, Gian Marco Sardi che, con informazioni e statistiche sugli incidenti e sulle loro cause, ha voluto scuotere le coscienze dei giovani studenti ponendoli di fronte a scelte oramai non rinviabili che riguardano il muoversi in sicurezza, nel rispetto degli altri utenti dell’ambiente e della strada.

Ai ragazzi che hanno partecipato al progetto è stato sottoposto un questionario su questi temi, che potranno approfondire in classe con i propri professori. Nei prossimi mesi sono previste altre repliche di questa iniziativa e le scuole secondarie di secondo grado che fossero interessate a partecipare, possono proporre la propria disponibilità contattando l’Ufficio Ricerca Finanziamenti della Città di Pinerolo telefonando al numero 0121-361285.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here