MONCALIERI, CARO BOLLETTE ADDIO CON ENGAS: OFFERTE PER PRIVATI E AZIENDE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

MONCALIERI – Il primo modo di risparmiare? Non sprecare! Soprattutto se si tratta di luce e gas, oltre a qualche piccola accortezza nella gestione delle bollette, è necessario sapere a chi affidarsi. Se volete essere sicuri scegliete Engas, la società di vendita di gas metano ed energia elettrica con sede a Moncalieri, rivolta a clienti della piccola e media impresa, artigiani e domestici. È presente su tutto il territorio nazionale, servendo oltre 10.000 clienti in oltre 90 province Italiane.

Engas garantisce competenza nel settore energetico, avvalendosi di personale diretto, esperto e qualificato. La società effettua gli approvvigionamenti in totale indipendenza sui mercati nazionali ed internazionali, è accreditata alla borsa elettrica italiana IPEX per offrire condizioni di fornitura vantaggiose e personalizzate ad ogni suo cliente.

 

Engas nasce dalla collaborazione tra due importanti realtà del commercio di energia elettrica, presenti nel settore da oltre 10 anni, entrando nel mercato della vendita di energia elettrica a clienti finali del segmento business, per ampliare la gamma di prodotti energetici offerti.

Engas è inoltre operatore finanziario, per offrire condizioni di fornitura vantaggiose e personalizzate a clienti finali e trader; diventa successivamente trader di prodotti energetici e si accredita presso il Gestore dei mercati energetici (GME), operando sulla piattaforma di scambio Italian Power Exchange IPEX.

Energia da fonti rinnovabili, l’impegno di Engas per te e per il mondo! 20 regioni, 90 province, 2000 comuni, più di 6000 famiglie, più di 4000 imprese. Scopri tutti i servizi, le offerte e le novità sul sito www.engas.it per entrare nella grande famiglia di Engas!

ENGAS S.r.l.
Via Fortunato Postiglione 46
10024 Moncalieri (TO)
T. +39 011 689 67 25
F. +39 011 949 48 44
www.engas.it
info@engas.it

(Informazione pubblicitaria a cura della New Press)

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here