PINEROLO, IL BILANCIO PARTECIPATIVO SI VOTA ONLINE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dal COMUNE DI PINEROLO

PINEROLO – La procedura di Bilancio Partecipativo riparte e finalmente i cittadini potranno scegliere  quale sarà il progetto che vogliono vedere realizzato con i 100.000 euro messi a disposizione dal Comune di Pinerolo: sono nove le proposte ammesse alle votazioni, che si svolgeranno esclusivamente online dal 25 al 27 maggio sulla piattaforma messa a disposizione dal Comune.

Nonostante l’emergenza, crediamo che sia importante continuare a progettare per la nostra Città e il Bilancio Partecipativo rappresenta uno strumento molto efficace per dare linfa al bisogno di partecipazione che contraddistingue la comunità pinerolese. Questa iniziativa ha anzitutto la finalità di promuovere il senso di appartenenza, coinvolgendo i cittadini nella progettazione di quegli spazi urbani che vivono quotidianamente.

Ne spiega le ragioni l’Assessore alle Politiche Culturali e di Cittadinanza Attiva Martino Laurenti: “Credo sia importante, soprattutto in questo momento particolare, andare avanti con il progetto. In questi giorni, chiusi in casa e privati della nostra vita normale, aspettiamo con ansia il giorno in cui usciremo da questo tunnel. In questo senso progettare un parco, uno spazio pubblico, un luogo che l’emergenza ci ha precluso è un modo per continuare a pensare positivo, programmare il futuro della Città indipendentemente dal momento grave e triste che stiamo vivendo. Insomma, domani è un altro giorno. Senza contare che decine di cittadini si sono impegnati a lungo per progettare, pensare e proporre le loro idee a tutti noi: è importante continuare a dar loro ascolto. Ascoltarli e sentire che cosa ci propongono è anche un modo per pensare in maniera positiva, e non ossessiva, a quello che ci sta accadendo”.

Tutta la campagna di informazione per il voto si svolgerà “a distanza”e attraverso i canali online della Città di Pinerolo, sito, newsletter, pagina Facebook, canale Telegram oltre che sui canali privati dei cittadini e delle associazioni che hanno proposto i progetti.

Per tutte le informazioni sul Bilancio Partecipativo cliccare il seguente link del Comune di Pinerolo http://www.comune.pinerolo.to.it/web/index.php/servizi/aree-tematiche/diritti-e-partecipazione/419-bilancio-partecipativo.

CHE COS’È IL BILANCIO PARTECIPATIVO?

Il Bilancio Partecipativo è uno strumento di democrazia diretta che promuove la partecipazione dei cittadini alle politiche pubbliche locali e, in particolare, alle decisioni che riguardano l’utilizzo e la destinazione di parte delle risorse economiche dell’Ente in specifiche aree e settori su cui l’Ente ha competenza diretta. Il Comune di Pinerolo ha reso disponibile un budget di 100.000,00 euro per la realizzazione di un progetto proposto dai cittadini e che sarà scelto dai cittadini stessi.

COME SI VOTA?

È necessario avere un codice fiscale e una e-mail, oppure un numero di telefono cellulare.  Si accede alla piattaforma di voto dal sito del Comune di Pinerolo. Inserendo codice fiscale  e e-mail, o numero telefonico, si riceve un codice di voto che, una volta inserito, dà accesso alla pagina di voto. È possibile esprimere una sola preferenza.

CHI PUÒ VOTARE?

Possono votare i cittadini residenti che abbiano compiuto il sedicesimo anno di età alla data di pubblicazione del Decreto del Sindaco con il quale vengono indette le consultazioni.

LE PROPOSTE AL VOTO

Le nove proposte che andranno al voto sono descritte nel Documento di Bilancio Partecipativo, pubblicato sul sito del Comune di Pinerolo. Di seguito una breve descrizione dei progetti presentati:

1) “Liberi di Correre”: progetto da realizzare presso il Canile Municipale della Città di Pinerolo. Lo scopo di questo progetto è di migliorare sensibilmente la qualità della vita dei cani, fornendogli la possibilità di correre liberamente e in totale sicurezza in apposite aree e fornendo ai cani di piccola taglia il riparo in un cortile protetto dagli agenti atmosferici.

2) KENNE(ri)DITE? Un nuovo giardino per tutti nel Centro studi in viale Kennedy: proposta di riqualificazione nell’ambito del progetto partecipato “Riscopri Risorse” con il coinvolgimento degli studenti nelle operazioni di progettazione. Si propone il ripristino straordinario dei vialetti di accesso e attraversamento del giardino e il recupero dell’area riservata al gioco dei bambini; inoltre si prevede la creazione di due aree attrezzate per pic nic/studio e un’area attrezzata per il fitness.

3) OASI ABBADIESE PER GRANDI E PICCINI Nella frazione Abbadia Alpina: nel cortile della ex scuola “Vincenzo Lauro” Via Battitore angolo Via Nazionale e nella zona limitrofa dell’attuale parco giochi in Via Adelaide angolo Via Nazionale si propone la creazione di una zona che sia un punto di ritrovo e di riferimento per l’intera comunità con costruzione di una tettoia, pavimentazione, spostamento del parco giochi nel cortile, installazione bagno prefabbricato, realizzazione area fitness.

4) WIVI TERRAZZE ACAJA Progetto di riqualificazione dello spazio fra S. Agostino ed il Palazzo del Senato, attualmente privo di una specifica identità e di utilizzo saltuario, ampliandone le possibilità di fruizione, tramite interventi di miglioramento funzionali ed estetici che possano rendere maggiormente sfruttabili gli spazi, aprendoli a tutti, trasformando la riqualificazione fisica in  fattore di rigenerazione sociale del contesto

5) PISTASPINTA PINEROLO presso il Parco della Pace, il progetto prevede la realizzazione di un impianto comunemente chiamato “PumpTrack”, un circuito specifico per biciclette, monopattini, skatebord e pattini a rotelle.

6) Il VITTONE (RI)VIVE! Palazzo Vittone torna disponibile per tutti.  Progetto di rifunzionalizzazione e ampliamento degli spazi espositivi di Palazzo Vittone con realizzazione di un foyer di ingresso e la riqualificazione dei due porticati che si affacciano sui cortili.

7) C’ERA UNA VOLTA  IL PARCO SPORTIVO  DI VIA MIDANA

Si propone, all’interno del parco sportivo di via Midana, il recupero con riqualificazione del campo sportivo da pallavolo, del capo  da basket che diventerà un campo multidisciplina basket/calcio, del campo da bocce e dell’area gioco bimbi. Il progetto prevede inoltre la realizzazione di un nuovo campo da paddle.

8) COSTAGRANDE PER TUTTI

Nella frazione di Costagrande riqualificazione della piazza antistante la chiesa e ristrutturazione della ex scuola elementare di proprietà del Comune di Pinerolo per renderla fruibile al pubblico e gestita dall’associazione Costagrande per tutti come centro di aggregazione e partecipazione sociale.

9) LIBERI NEL LIBERTY Multidimensionalità urbana per la riqualificazione di Villa Prever.

La proposta progettuale punta a riqualificare il parco di Villa Prever promuovendo sul territorio la sua valenza di spazio urbano polifunzionale Si propone di allestire il parco per la celebrazione di matrimoni civili, mostre en plein air, eventi musicali, letterari, cinematografici o per altre funzioni ludico-organizzative.

 

 

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here