PINEROLO RIFLETTE SU ALZEHEIMER E DEMENZA CON I VALDESI, MARIN E AGUS

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

PINEROLO – Giovedì 17, venerdì 18 e sabato 19 ottobre: tre giorni di convegno specialistico a Pinerolo per parlare di Alzeheimer e demenza. Organizzato dall’Asl To3, Diaconia Valdese, Rifugio Re Carlo Alberto di Luserna San Giovanni, la tre giorni di lavoro sul tema intitolato “Comunità amica delle persone con demenza: nascita, sviluppo e racconto”, seguita da una sessione di workshop, ha visto la partecipazione del Consigliere Regionale Valter Marin (Gruppo Lega Salvini Piemonte), che segue con attenzione, in quanto componente del Tavolo regionale sulla Sanità, una questione che riguarda ormai oltre tre milioni di Italiani, fra persone con patologia e famigliari che se ne occupano.

Marin evidenzia come nel corso del convegno siano state presentate le interessanti esperienze e i progetti innovativi volti a rendere migliore la vita dei malati: si tratta di mettere al centro la persona soggetta a questa patologia tramite anche il far conoscere la malattia per ridurre il pregiudizio sociale e l’emarginazione dei malati e dei loro familiari.

Naturalmente per la realizzazione del progetto occorre operare una scelta politica di destinazione di fondi dedicati, poiché il volontariato, prezioso e indispensabile, non ha la possibilità di occuparsi di tutti gli aspetti, e per dare un’idea di continuità sono necessari stanziamenti economici che consentano di portare avanti il progetto. Al convegno era presente anche Caterina Agus, Consigliere Comunale di Bussoleno, che ha partecipato al workshop sulla sperimentazione e sviluppo di una comunità amica delle persone con demenza.

Ascoltare, accogliere, comprendere e coinvolgere le persone. Questo è ciò che fa una comunità amica delle persone affette da demenza” – afferma la Agus “la comunità amica può essere una città, un paese, una porzione di territorio in cui le persone, anziane e più giovani, con questa patologia, sono rispettate, comprese, sostenute e fiduciose di poter contribuire alla vita della comunità, insieme ai loro cari“.

Occorre imparare da questi esempi virtuosi e provare a replicare il modello in tutti i nostri territori, soprattutto in quelli di montagna, dove oggettivamente le difficoltà a vivere tali situazioni sono maggiori” – concludono Agus e Marin “e sicuramente le nostre energie saranno spese in questa direzione“. Così il Consigliere Regionale Lega Salvini Piemonte Valter Marin.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here