CORONAVIRUS: IL PINEROLESE PIANGE LA MORTE DEL SINDACO LUCIANO ABATE, PRIMO CITTADINO DI VIGONE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona
Il sindaco Luciano Abate era ricoverato da marzo per il Covid

VIGONE – Il paese è in lutto per la morte del sindaco Luciano Abate, avvenuta martedì 7 settembre all’età di 75 anni. Il sindaco è morto per complicazioni dovute al Coronavirus: da marzo si era ammalato di Covid in modo grave, al punto da essere ricoverato in ospedale. Prima al San Luigi di Orbassano e poi all’Agnelli di Pinerolo. Purtroppo le sue condizioni di salute sono peggiorate nel corso del tempo, nonostante i mesi di cure, e oggi è deceduto. Il sindaco Luciano Abate era molto amato e con la lista civica “Obiettivo Vigone” aveva vinto le elezioni nel maggio 2019. Pensionato, per anni si era impegnato nella vita politica e sociale di Vigone, ricoprendo vari ruoli nell’amministrazione locale: da consigliere comunale ad assessore, poi vicesindaco e infine primo cittadino. Nel 2018 era stato eletto anche presidente del consorzio socioassistenziale Ciss di Pinerolo.

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 6 persone e persone che sorridono

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here