PINEROLO RISCALDA LE CASE GRAZIE AI RIFIUTI: NUOVO IMPIANTO DI BIOMETANO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di ROBERTA FONTANA

PINEROLO – Lunedì 28 settembre al polo di Acea Pinerolese Industriale si è tenuta l’inaugurazione del nuovo impianto di produzione di biometano da rifiuti organici da differenziata. Alla cerimonia hanno preso parte anche il sindaco Luca Salvai, Stefano Ciafani e Giorgio Prino di Legambiente, il presidente di Acea Pinerolese Andrea Chiabrando ed infine l’amministratore delegato Francesco Carcioffo. La realizzazione del nuovo impianto è da considerarsi un passo importante per la lotta ai cambiamenti climatici, puntando sul biometano.

Francesco Carcioffo dichiara: “È un impianto di innovazione tecnologia e sostenibilità ambientale di cui andiamo fieri, possiamo dire che Pinerolo e il Pinerolese rappresentano una realtà che definiamo Capitale dell’Economia Circolare, in grado di fornire un buon modello da seguire da altre realtà italiane”. Il nuovo impianto nasce dalla collaborazione di Acea Pinerolese Industriale e Hysytech, che hanno nuovamente lavorato insieme dopo la realizzazione del primo impianto di produzione di Biometano in Italia nel 2014.

Sono ben 60.000 le tonnellate di rifiuti organici trattati dall’impianto di Pinerolo, risultato di una buona raccolta differenziata da parte delle famiglie, ed è proprio da questo che attraverso un sistema sostenibile di trattamento che si ricava energia elettrica e termica rinnovabili, biometano e compost di qualità per l’agricoltura.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here