CORONAVIRUS, 67 ANZIANI CONTAGIATI IN 2 CASE DI RIPOSO

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dalla DIREZIONE DELLA “CASA DELL’ANZIANO”

PINEROLO – Dopo aver ricevuto i risultati dei tamponi eseguiti a tutti gli ospiti e i dipendenti tra il 10 e il 15 aprile, comunichiamo la nostra situazione complessiva, insieme a qualche chiarimento su alcune informazioni equivocate e soprattutto per chi non conoscesse l’organizzazione delle nostre strutture.

La Casa dell’Anziano è suddivisa in due strutture distinte: Casa Attilio Fer e Casa Pietro Giachetti, entrambe gestite dalla stessa Fondazione e con servizi logistici in comune. Sono attualmente presenti 74 persone al Fer e 72 persone al Giachetti, per un totale complessivo di 146 ospiti.

Ad oggi sono risultati positivi 15 ospiti del Fer e 47 ospiti del Giachetti. Come già fatto al Giachetti, anche al Fer abbiamo provveduto ad isolare gli Ospiti risultati positivi. Alcuni Ospiti del Giachetti che hanno avuto bisogno di cure ospedaliere sono stati trasferiti. La situazione attuale degli ospiti presenti è stazionaria e fortunatamente la maggior parte di essi è asintomatica. Per quanto riguarda il personale, dei 120 tamponi eseguiti ai dipendenti, trenta sono risultati positivi, per la maggior parte asintomatici.

È tuttora in corso l’esecuzione dei tamponi ai lavoratori delle ditte che gestiscono i servizi in appalto e siamo in attesa dei risultati dei tamponi necessari alla ripresa del lavoro degli operatori guariti.

Seppure consapevoli che la battaglia che stiamo conducendo di fronte a questa emergenza tanto imprevedibile quanto inarrestabile sia assolutamente impari rispetto alle nostre risorse umane, tecniche e strutturali, continuiamo ad assicurare il massimo impegno a tutela dei nostri ospiti e dei nostri operatori, in contatto costante con l’Asl To3, l’Unità di Crisi regionale e il Comune di Pinerolo.

Dall’inizio dell’emergenza ad oggi abbiamo assunto due infermieri e tredici oss, siamo costantemente alla ricerca di personale per sopperire alle assenze e fornire adeguata assistenza ai nostri ospiti. Invitiamo quanti fossero interessati ad inviare il proprio Curriculum Vitae all’indirizzo e-mail info@casadellanziano.it.

Ringraziamo infinitamente tutti i nostri operatori che, nonostante il carico di lavoro, le difficoltà di tutti i tipi e le fatiche sia fisiche che emotive, si stanno prodigando con competenza e generosità.

Ringraziamo i famigliari per la comprensione e la collaborazione telefonica, prezioso sostegno ai nostri ospiti. Grazie di cuore ai tanti amici che continuano a sostenerci.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here