BANDO DA 560MILA EURO PER LE ATTIVITÀ EXTRA AGRICOLE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UFFICIO STAMPA “ESCARTONS E VALLI VALDESI”

Nel corso della giornata di martedì 17 dicembre 2019 è stata approvata la graduatoria per il bando “Creazione e sviluppo di attività extra-agricole” misura 6.4.1.
L’attivazione di questo intervento contribuisce in modo sostanziale al raggiungimento dell’obiettivo dell’ambito tematico “Accesso ai servizi pubblici essenziali”, in quanto mira ad aumentare l’offerta di servizi di interesse generale e la loro fruibilità sia da parte della popolazione locale che da turisti esterni. Lo scopo è quello di dare sostegno a investimenti per lo svolgimento di attività complementari a quella di produzione agricola in ottica di diversificazione e multifunzionalità.

Alla scadenza del bando, prorogata al 30 settembre 2019, sono state presentate nove domande, che sono state tutte accolte con un investimento totale di circa 560.000€. Il Gal Escartons e Valli Valdesi erogherà un contributo pari al 50% per circa 280.000€. Tra gli interventi proposti si segnalano l’apertura di nuovi agriturismi, l’ammodernamento di strutture già presenti, maggiore attenzione alla mobilità sostenibile e alla somministrazione di prodotti tipici e la nascita di nuove realtà innovative per il territorio.

Un ottimo risultato per il territorio. A fronte di un iniziale stanziamento di 200.000, i fondi ulteriori sono stati presi dall’operazione stessa, sulla quale non era stato messo a bando l’intero importo. – spiega Patrizia Giachero, Presidente del Gal Escartons e Valli Valdesi – Con questo bando è stata seguita la logica di diversificazione e multifunzionalità, con l’obiettivo di rafforzare il legame tra le produzioni agricole e il loro utilizzo per fini sociali, culturali e turistici. Siamo convinti che la logica imprenditoriale aumenti la qualità dei servizi erogati garantendo al contempo la creazione di nuovi posti di lavoro. Siamo contenti di vedere che lo stimolo sia stato colto dai partecipanti al bando”.

Per maggiori informazioni su bandi e progetti: www.evv.it

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here