PINEROLO, LA FESTA DELLE FORZE ARMATE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dal COMUNE DI PINEROLO

PINEROLO – In occasione del 4 novembre, Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate il Comune di Pinerolo organizzerà le seguenti iniziative:

SABATO 2 NOVEMBRE

Ore 10 = Santa Messa nel Cimitero Urbano – Mausoleo dei Canonici. Omaggio alle tombe dei Caduti. Un autobus sarà messo a disposizione dei partecipanti alla Funzione. Partenza alle ore 9.30 da piazza Volontari della Libertà (retro Biblioteca) per il Cimitero Urbano e ritorno a fine della cerimonia nella stessa piazza.

DOMENICA 3 NOVEMBRE

Ore 11 = Corteo dal Municipio e deposizione di una corona al Monumento ai Caduti in piazza 3°Alpini. Presterà servizio la Banda Musicale A.N.A. di Pinerolo.

Le parole del Sindaco di Pinerolo Luca Salvai: “Il 4 novembre del 1918 terminava la Prima Guerra Mondiale, una ferita ancora aperta che il ricordo del ‘900 porta con sé: milioni di morti tra i soldati e tra i civili, milioni di vite gettate via, milioni di famiglie spezzate. Numeri che danno le vertigini, ancora oggi. Numeri che raccontano qualcosa di terribile poiché la maggior parte di quei morti aveva in comune una caratteristica: la gioventù. Il primo Conflitto Mondiale, come ogni altra guerra, ha messo un’ipoteca pesantissima sulle vite di coloro che sono stati mandati al fronte. Uomini e donne che hanno visto svanire i loro sogni, mutilati i loro corpi, graffiate le loro anime. Il mio pensiero, nella Giornata dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate, va a coloro che sono distanti per età e per filosofia di vita, da questo evento storico: i giovani di ieri e di oggi. Affinché ricordino che se le guerre sono inutili, le battaglie per affermare i loro ideali vanno sempre combattute; affinché lottino per una civiltà più giusta ed equa, che purtroppo nessuno dei conflitti del ‘900 ha saputo creare; affinché l’impegno di coloro che intraprendono la carriera nelle Forze Armate sia sempre volto ad affermare la pace e non a inasprire i conflitti; affinché comprendano che la partecipazione e l’incontro con l’altro sono ciò che anima la democrazia: vere e proprie armi per favorire l’unità e costruire un benessere comune. Questo 4 novembre desidero dedicarlo ai giovani di allora, che hanno perso la vita credendo che il loro sacrificio potesse portare a un mondo migliore, e ai giovani che oggi quel mondo possono contribuire a costruirlo. Vivete il vostro tempo e combattete le vostre battaglie. La collettività ha bisogno di voi“.

Per maggiori informazioni contattare il Comune di Pinerolo (Segreteria del Sindaco) al numero telefonico 0121-361210 oppure scrivere un e-mail all’indirizzo sindaco@comune.pinerolo.to.it. Inoltre si può contattare anche l’Ufficio Turismo e Manifestazioni al numero 0121-361271 o scrivendo alla seguente e-mail manifestazioni@comune.pinerolo.to.it.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here