NUOVE PISTE CICLABILI A SANTENA: TUTTE LE LIMITAZIONI ALLA VIABILITÀ

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dall’UFFICIO STAMPA DEL COMUNE DI SANTENA

SANTENA – Sono scattate dalle 8 di ieri, lunedì 10 maggio, delle limitazioni alla viabilità in varie strade del territorio comunale in concomitanza con i lavori per la realizzazione delle piste ciclabili. Il progetto redatto dall’architetto Chiosso prevede la creazione di percorsi riservati esclusivamente alle biciclette in via Tetti Agostino, in via Delleani, in via Brignole, in via Scamuzzi, in via Milano, in via Minocchio, in via San Salvà, in via Sestriere ed in via Torino con la contestuale entrata in vigore di sensi unici di marcia, di divieti di sosta permanenti su entrambi i lati della carreggiata, e del limite di velocità di 30 chilometri orari.

“La partenza dei lavori per realizzare le piste ciclabili – interviene Roberto Ghio, vice Sindaco e Assessore con deleghe in materia di politiche di sviluppo e promozione della città – è una notizia positiva per la città, che diventerà sempre più moderna nel rispetto delle esigenze ambientali. Questo l’ennesimo passo che il nostro Comune sta facendo verso una viabilità più consapevole verso l’ambiente e la salute del cittadino, che richiede consapevolezza, partecipazione e non ultimo pazienza degli stessi residenti per un’opera che cambierà il volto della nostra città sia dal punto di vista strutturale che turistico”.

In particolare le limitazioni al traffico riguardano via Milano, via Minocchio e via Salvà. La viabilità è quindi modificata in via Delleani, in via Brignole e in via Scamuzzi. Sono interessate dai lavori per la realizzazione delle piste ciclabili comunali anche via Sestriere e via Tetti Agostino nel tratto da via Delleani al civico 31. In via Torino, infine, si sta realizzando sul marciapiede una pista ciclo pedonale e un attraversamento ciclopedonale rialzato. “I lavori – aggiunge Giovanni Le Donne, consigliere comunale di maggioranza con delega alla viabilità – sono partiti dopo molte riflessioni e ragionamenti. Il problema di Santena è che la maggior parte delle arterie sono strette e abbiamo individuato le strade più idonee ad ospitare le piste ciclabili con un collegamento che va dall’istituto scolastico di via Vignasso alla scuola media e con la connessione al percorso ciclo-pedonale già esistente nell’area golenale. Una volta che i lavori saranno terminati – conclude Le Donne – sarà importante avviare delle iniziative volte ad incentivare la cittadinanza, ed in particolare i ragazzi, all’uso della bicicletta, ma anche creando percorsi turistici soprattutto in virtù dell’apertura del nuovo Memoriale dedicato a Cavour”.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here