PINEROLO, DUE STUDENTI DEL BUNIVA VINCONO CONCORSO NAZIONALE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dalla CITTÀ METROPOLITANA DI TORINO

PINEROLO / TORINO – Grande risultato del Liceo artistico Buniva di Pinerolo. Sono allievi di questa scuola, infatti, il primo e il secondo classificato del concorso intitolato “L’universo è la sua casa….la Madre Terra è la nostra”, organizzato per gli studenti dei licei artistici dall’Associazione Culturale Leiji Matsumoto.

Sul gradino più alto del podio c’è Eileen Risso, seguita a ruota da Matteo Manca, entrambi della 5ªA. Completa il terzetto di punta Diana Buzuliuc, della 3ªG del Primo Liceo Artistico di Torino. Il concorso era patrocinato dalla Città Metropolitana di Torino e aveva il supporto di Wacom, azienda leader nel settore delle tavolette digitali.

Il premio ha impegnato gli studenti a riflettere sul rispetto dell’ambiente e della terra come nostra casa, temi fondanti l’opera del mangaka nipponico autore di Capitan Harlock. Gli elaborati ricevuti, ben 26, sono stati esaminati da una giuria composta da importanti disegnatori italiani e presieduta dal disegnatore e fondatore di Torino Comics Vittorio Pavesio, e i tre migliori sottoposti all’attenzione del Maestro che ha definito la graduatoria finale.

Matsumoto ha inoltre attribuito una menzione speciale all’opera di Elena Chiara Zoe Bullo, della 4M del Liceo Artistico Cottini di Torino. Infine, l’Associazione Matsumoto e la Città Metropolitana di Torino hanno attribuito un riconoscimento fuori concorso alle studentesse e agli studenti della classe 2ªB della Scuola secondaria di Iº grado dell’Istituto comprensivo Rita Levi Montalcini di Torino.

“Ringrazio molto gli studenti che hanno partecipato al concorso e i loro docenti” – ha detto la Consigliera Metropolitana con Delega all’Istruzione Barbara Azzarà, presente alla videoconferenza durante la quale sono stati proclamati i vincitori. “Rilevo con molto piacere che i ragazzi premiati sono davvero competenti, e che nelle nostre scuole abbiamo delle vere eccellenze, se solo viene data loro la possibilità di esprimersi”.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here