PINEROLO PIANGE LA MORTE DI RAFFAELE FONTANINI, FONDATORE DEL CESMAP

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

di DARIO SEGLIE (Direttore CesMAP) e PIERO RICCHIARDI (Presidente CeSMAP)

PINEROLO – Raffaele è stato un attivo collaboratore fin dagli inizi del CeSMAP, avendo contribuito alla sua fondazione nel 1964 e avendo partecipato alle missioni archeologiche internazionali di studio e di ricerca, organizzate dall’allora Presidente Ing. Cesare Giulio Borgna, negli anni ’60 in collaborazione con vari istituti di ricerca (al Monte Bego, Alpi Marittine Francesi: 1964-1965-1966, nel Bohuslan in Svezia nel 1967, in Valcamonica 1968 e in Galizia – Spagna nel 1969 e 1970).

Partecipò anche al primo allestimento del Museo d’Arte Preistorica di Pinerolo, nella sede di viale Giolitti, concessa al CeSMAP dal sindaco dell’epoca Prof. Aurelio Bernardi. Dagli anni ’70, Fontanini per motivi di lavoro si trasferì a Torino, dove intraprese una brillante carriera diventando dirigente centrale della Fiat.

Con quella qualifica e ruolo arrivò alla pensione e quindi ritornò a Pinerolo. Riprese subito la collaborazione con il CeSMAP procedendo al riordino di archivi delle missioni degli anni ’60 e 70.

Dopo il lutto di pochi giorni or sono per la dipartita del Prof. Enrico Comba, Direttore del
Civico Museo di Archeologia e Antropologia, la perdita per la stessa causa, per Coronavirus, di un altro caro amico e collaboratore del CeSMAP ci getta in ambasce.

Sarà sempre presente nei più cari ricordi della Direzione e Staff del CeSMAP l’opera,
l’intelligenza e lo spirito di Raffaele Fontanini non andranno certo dispersi.

 

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here