PINEROLO, LE MEMORIE PARTIGIANE DI UN ANTIEROE

Condividi
FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn

dal COMUNE DI PINEROLO

PINEROLO – Nel pomeriggio di venerdì 29 novembre si terrà alle ore 17.30 presso il Circolo Sociale di Pinerolo la presentazione del libro “Perché raccontassimo. Memorie partigiane di un antieroe” di Aldo Garino (Edizioni Seb 27).

Dopo il saluto della Sezione ANPI di Pinerolo, interverrà Giuseppe Bonfratello del Centro di documentazione “Antonio Labriola” e ci saranno letture a cura di Laura Garino e del Circolo LaAV di Torre Pellice.

NOTE DELL’AUTORE

Aldo Garino nasce a Torino nel 1924 da famiglia operaia. Il padre Maurizio è stato esponente di spicco dell’anarchismo torinese nelle lotte operaie del secondo decennio del Novecento. Dopo la maturità, conseguita nel 1943, Garino si iscrive alla Facoltà di Medicina, ma subito prende la decisione di partecipare alla Resistenza.

In un primo tempo sarà partigiano in Val d’Angrogna, poi nelle Valli di Lanzo e infine a Settimo Torinese. Alla Liberazione riprende gli studi. Laureatosi, diventa prima medico condotto a Torino nel borgo popolare Barriera di Milano e poi medico di base fino al 1989. Dedica i primi due anni della pensione alla stesura delle sue memorie partigiane. Muore a Torino nel 2004.

FacebookTwitterWhatsAppFacebook MessengerEmailLinkedIn
Condividi
© Riproduzione riservata

Che cosa ne pensi? Scrivici la tua opinione

Please enter your comment!
Please enter your name here